COME ARREDARE CON LE MAIOLICHE ANTICHE

Cosa è una maiolica?
Il termine ha origine spagnola ed indica una piastrella, spesso dipinta a mano, che si produce ancora oggi nelle costiere amalfitana e sorrentina. Le antiche maioliche napoletane sono chiamate “riggiole”, caratteristica della riggiola è di essere molto resistente e può essere utilizzata anche per pavimentare gli esterni. Le antiche maioliche italiane non sono solo napoletane, celebri sono le siciliane. Tutte sono caratterizzate da disegni vivaci, floreali, geometrici e in alcuni casi bicromatici (bianco e nero, blu e bianco, bianco e rosso).


Dove e come si utilizzano le antiche maioliche?
L’arte delle maioliche comprende tutta una intera una sapienza antica, quella stessa che presiede alla scoperta della linea di definizione che delimita lo spazio in cui muoversi. Le maioliche nascono per delimitare e delineare spazi, sia interni che esterni. La bellezza degli smalti, dei disegni e dei colori non è alterata dal tempo, bensì resa ancora più ricca e unica dalla loro lunga storia.maioliche_antiche_1


In quali ambienti della casa si possono utilizzare le antiche maioliche?
Gli ambienti di elezione sono la cucina e il bagno, dove possono rappresentare sia interi rivestimenti o solo delimitare piccole zone. Le antiche maioliche si armonizzano perfettamente con pavimentazioni in antico cotto, così come con antichi pavimenti in pietra. La particolarità dei loro disegni le rende splendide anche se accostate a geometrie e colori diversi creando decori che colpiscono per vivacità e intensità delle cromie.

lav3m


Le maioliche antiche possono essere utilizzate su balconi e terrazzi?
La luce del sole le fa risplendere, inoltre lo smalto lucido fa in modo che parte dei raggi solari vengano riflessi, a vantaggio della loro freschezza anche nei periodi estivi. E’ per questo che molto spesso vengono utilizzate anche per arredare il giardino e gli spazi di questo dedicati al relax.

cucina-1024x682


Possono essere utilizzate anche nelle camere da letto o in soggiorno?
Nulla lo vieta, ricordiamo che sia in Costiera Amalfitana che in Sicilia molte dimore nobiliari avevano gli spazi dedicati all’accoglienza e al sonno interamente rivestiti di antiche maioliche. Tutto, come sempre, dipende dall’ambiente: se la nostra è una residenza rustica di campagna preferiremo materiali antichi come cotto e pietra, sottolineando con maioliche solo alcuni ambienti come bagno, cucina e magari gli spazi esterni del giardino. Se la nostra dimora è una casa signorile affacciata sul mare, nulla ci vieterà di ricorrere alle maioliche anche in altri ambienti, ricordando che al mare i rigidi inverni non esistono, quindi si può non aver voglia di sentire il “calore” di ambienti rivestiti con legno, pietra o cotto.

panoramica_maioliche

Come vanno pulite le maioliche antiche?
La loro storia, i loro colori, ne fanno materiali splendidi. Possono essere pulite senza ricorrere a particolari accorgimenti, se non, come per moltissimi materiali, evitare detergenti corrosivi e particolarmente aggressivi


Possiamo sapere di che manifattura sono le antiche maioliche?
Alcune hanno impresse il nome della manifattura che le produceva, altre sono distinguibili per il disegno esclusivo di quella data manifattura, per altre non sempre è possibile risalire all’origine.

terrazza_maioliche_antiche


Dove si possono trovare antiche e originali maioliche?
Occorre sempre rivolgersi a chi fa del recupero degli antichi materiali la sua professione e a chi vi si dedica con trasparenza ed onestà a questo commercio. In Lacole Casa Italiana da tempo ci dedichiamo con passione al recupero e alla catalogazione di antiche maioliche. Ne abbiamo un magazzino fornito e nel nostro show room potrete anche ammirarle già montate e allestite in suggestive scenografie.